IN OFFERTA

GYNOCANESTEN 2%

 12,28  11,09

GYNOCANESTEN 2% Crema Vaginale è un dispositivo medico che contiene il principio attivo clotrimazolo. Gyno-Canesten 2% Crema Vaginale è indicata nel trattamento delle infezioni micotiche dei genitali, per il trattamento di sintomi come prurito, arrossamento, sensazione di gonfiore della mucosa vaginale, bruciore al passaggio dell’urina e leucorrea (perdite vaginali biancastre).

Disponibile

Descrizione

Attenzione, questo è un farmaco. Si prega di leggere attentamente il foglio illustrativo.

GYNOCANESTEN 2% Crema Vaginale è un dispositivo medico che contiene il principio attivo clotrimazolo. Gyno-Canesten 2% Crema Vaginale è indicata nel trattamento delle infezioni micotiche dei genitali, per il trattamento di sintomi come:
– prurito
– arrossamento
– sensazione di gonfiore della mucosa vaginale
– bruciore al passaggio dell’urina
– leucorrea (perdite vaginali biancastre)

Il principio attivo Clotrimazolo:
– è un farmaco con azione antimicotica.
– è un composto azolico utilizzato per curare infezioni fungine dell’epidermide ed in particolare le infezioni vaginali ed il piede d’atleta.
– agisce contro i funghi inibendo la sintesi di alcuni steroli necessari per membrana cellulare, ed in particolare dell’ergosterolo, una sostanza presente nelle membrane fungine, ma non nelle membrane cellulari dell’uomo: l’inibita sintesi di ergosterolo comporta un danno strutturale e funzionale a carico della membrana della cellula fungina, compromettendone la riproduzione e le attività infettive con conseguente morte cellulare.
– è caratterizzato da un’ampio spettro d’azione antimicotica agisce contro dermatofiti, lieviti, muffe ed altri tipi di miceti.
– oltre all’attività antimicotica, agisce anche su Trichomonas vaginalis ed alcuni germi gram-positivi (Streptococchi e Stafilococchi) e germi gram-negativi (in particolare Bacteroides e Gardnerella vaginalis).

Modo d’uso:

Applicare il prodotto ogni giorno con l’apposito applicatore, alla sera per tre giorni consecutivi, introducendolo profondamente in vagina. Se necessario è possibile ripetere il trattamento per altri tre giorni.
Se il medico ha diagnosticato una vulvite o balanite da candida è consigliabile continuare il trattamento per una o due settimane, in questo caso, per evitare una reinfezione, anche il partner deve essere trattato contemporaneamente.

Uso interno:
Estratte il pistone dell’applicatore monouso fino al suo arresto.
Aprire il tubo e inserire l’applicatore monouso in quest’ultimo tenendolo ben premuto. Riempire l’applicatore esercitando una cauta pressione sul tubo.
Sfilare l’applicatore e introdurlo il più profondamente possibile in vagina (è consigliabile applicarlo da sdraiate) e svuotarlo mediante regolare e continua pressione sul pistone.
Estrarre l’applicatore e gettarlo.

Uso esterno:
Applicare localmente uno strato sottile di prodotto sulla zona perineale, fino alla zona anale.

Principio attivo:
1 g di crema vaginale contiene 20 mg di clotrimazolo (1 carica applicatore: 5 g crema: 100 mg clotrimazolo).

Eccipienti: Sorbitano Monostearato, Polisorbato 60, Cetil Palmitato, Alcol Cetostearilico, Ottildodecanolo, Alcol Benzilico, Acqua Depurata.

Formato:
30 g